SCIROCCATI

SCIROCCATI

la stanza del cabaret

26 – 27 – 28 – 29  MARZO 2020

MOSCHELLA&MULE’

DI GIUSEPPE MOSCHELLA

REGIA DI GIUSEPPE MOSCHELLA

assistente alla regia Elisabetta Loria

Forse essere “Sciroccati” è una prerogativa del sud. Tali soggetti trovano, infatti, il loro naturale habitat proprio nella nostra accaldata terra che partorisce e accoglie finti ingenui, sbalestrati anche un po’ svitati, decaduti, dotati di un cervello preposto a pensare a tutt’altro di diverso dall’attività che stanno svolgendo in quel momento, distaccati quindi dalla realtà… Gli sciroccati sono un po’ “allallati”, cioè presi da una forza misteriosa che è come se li facesse lievitare, estraniare dal contesto circostante …e renderli naturalmente comici!

Lo sciroccato senza rendersene conto racconta la nostra terra, riflette e rappresenta squarci, paesaggi, circostanze e stereotipi originali siciliani (e non solo) “figli dello scirocco” e assolutamente inconfondibili, ironici ed unici…lo sciroccato è patrimonio storico-culturale! E da questa convinzione, sperimentata dalla quotidianità, nasce lo spettacolo di cabaret che prende il titolo proprio da questa simpatica categoria umana.

Il duo comico (che lo ha visto protagonistia al Teatro Zelig di Milano, al Teatro dei Satiri di Roma, al Teatro del Sale di Firenze…), tra sketch, musica e videoimmagini, dà voce, forma e colore con orgoglio e tanta autoironia…allo strano e variegato mondo “forgiato” dall’avvolgente e umido scirocco!!!

SCHEDA TECNICA
testo e regia Giuseppe Moschella
attori Moschella&Mulè
assist. regia Elisabetta Loria

.

Spettacolo convenzionato con